NOVITÀ DAL MONDO SETTEMARI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER*












CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196
Letta la presente informativa, il/la sottoscritto/a dichiara di averne compreso il contenuto e di prestare il proprio consenso al trattamento dei dati personali finalizzato all’ invio della newsletter del gruppo SETTEMARI S.r.l. ed alla gestione delle attività non esercitabili in forma anonima e necessarie per consentire ai sottoscrittori la fruizione e il riconoscimento degli sconti e delle promozioni, l’offerta e l’invio di premi, la partecipazione a Raccolte Punti e l’accesso agli altri servizi accessori utilizzabili mediante la newsletter.
Il/La sottoscritto/a dichiara inoltre di prestare il proprio specifico consenso scritto al trattamento dei dati per le ulteriori finalità di marketing e profilazione ed in particolare per:

1) lo svolgimento di attività di marketing diretto, quali l’invio - anche tramite e-mail, SMS ed MMS - di materiale pubblicitario e di comunicazioni aventi contenuto informativo e/o promozionale in relazione a prodotti o servizi forniti e/o promossi dal Titolare o da suoi partner commerciali, ivi compresi omaggi e campioni gratuiti.



2) lo svolgimento di attività di profilazione individuale o aggregata e di ricerche di mercato volte, ad esempio, all’analisi delle abitudini e delle scelte di consumo, all’elaborazione di statistiche sulle stesse o alla valutazione del grado di soddisfacimento dei prodotti e dei servizi proposti



AFRICA - KENYA

MARAFA CANYON. Le cucine del diavolo


Uno dei paesaggi più suggestivi dell’africa, un canyon surreale, il più grande di tutto il continente nero. 

Qui le rocce al tramonto sembrano prendere fuoco e la terra spaccarsi. La chiamano cucina del diavolo, per le temperature elevatissime che raggiunge. Le piogge e i venti sono gli artefici di questo spettacolo della natura, l’erosione della roccia arenaria crea uno straordinario scenario. 
Terre rosse in contrasto con l’azzurro del cielo e il verde delle foreste, sfumature tra il bianco e l’ocra, guglie di arenaria e pilastri formano il canyon che si perde tra grandi radure, villaggi e boschi di acacia.
La leggenda narra che un tempo fosse una terra verde e fertile, ci abitava una famiglia talmente ricca che al posto dell’acqua utilizzava il latte delle mucche per lavarsi. Dio per punizione creò un’enorme alluvione che creò una voragine e li sommerse.
Lasciatevi incantare dai colori tipici dell’Africa…

Qui le rocce al tramonto sembrano prendere fuoco e la terra spaccarsi. La chiamano cucina del diavolo, per le temperature elevatissime che raggiunge.

Le piogge e i venti sono gli artefici di questo spettacolo della natura, l’erosione della roccia arenaria crea uno straordinario scenario. 

Terre rosse in contrasto con l’azzurro del cielo e il verde delle foreste, sfumature tra il bianco e l’ocra, guglie di arenaria e pilastri formano il canyon che si perde tra grandi radure, villaggi e boschi di acacia.

La leggenda narra che un tempo fosse una terra verde e fertile, ci abitava una famiglia talmente ricca che al posto dell’acqua utilizzava il latte delle mucche per lavarsi. Dio per punizione creò un’enorme alluvione che creò una voragine e li sommerse.

Lasciatevi incantare dai colori tipici dell’Africa…